Progettare un eCommerce

In un mondo sempre più frenetico, la vendita online è diventata una realtà irrinunciabile tanto per il consumatore finale che per le aziende. Gli utenti utilizzano sempre più mezzi per fare acquisti, dando vita alla cosiddetta multicanalità, un sistema che permette di collegare la maggior parte dei canali di vendita sia digitali che analogici ampliando così l’esperienza utente. Avere un eCommerce oggi rappresenta quindi un trampolino di lancio nel mondo virtuale che ti permette di raggiungere il target in maniera capillare e decisa. 

Diffusione dell’esperienza di acquisto online in Italia

**Fonti: Semrush.com

La realizzazione di un eCommerce non è una cosa da poco, ci sono diversi elementi da tener di conto se vuoi sviluppare un progetto che effettivamente funzioni. 

In questo nostro articolo ti facciamo vedere quali sono le fasi preliminari per partire con la costruzione di un eCommerce secondo il mindset WE RAD. Cominciando quindi dal RAD strategy model, una strategia realizzata per e con il Cliente, che dà vita ad un progetto partecipativo dove ogni parte dà il suo contributo. 

Un iter lavorativo in grado di portare risultati soddisfacenti e che dà la possibilità di ottimizzare i processi interni, sviluppare e promuovere un eCommerce. 

Il RAD Strategy Model è un sistema che utilizziamo anche internamente. Prima di iniziare ogni nuovo progetto, ci fermiamo, riflettiamo, ci mettiamo la testa e tiriamo giù una strategia che sia funzionale e produttiva. Sapere dove andiamo a parare in anticipo ci permette di aggiustare il tiro e rispondere con prontezza. 

Vediamo adesso più precisamente di cosa parlerà questo articolo:

 

Focus sull’idea

Il primo step da cui iniziare è sicuramente l’idea. Metti nero su bianco il sito eCommerce che vuoi realizzare, capisci quali sono le peculiarità, i pilastri più importanti e le caratteristiche predominanti del sito che verrà. 

In questo senso è necessario che tu metta in luce l’identità su cui si fonda l’intero progetto, individuando l’Unique Value Proposition, UVP, del tuo brand. Parti quindi dal porti le giuste domande, del tipo: 

  • Chi offre un prodotto simile al tuo e cosa ti differenzia da loro?
  • Che cosa ricerca il tuo pubblico di riferimento? 
  • Come puoi soddisfare le richieste del tuo target? 
  • Perché i tuoi clienti dovrebbero comprare i tuoi prodotti / servizi sul tuo eCommerce e non da altri? 

In base alle risposte che estrapolerai da questa analisi interna riuscirai a definire una strategia e ad individuare un’identità chiara, che unite ad uno storytelling efficace, ti permetterà di porre le basi per una brand identity di valore

Lo studio del mercato  

Ed eccoci atterrare al secondo step. Entriamo quindi nel vivo del progetto studiando attentamente il mercato in cui il brand è inserito. Questo passo è fondamentale per dare un’idea di quanto il prodotto o servizio può essere interessante per gli utenti online. 

Individua i Clienti tipo, i Buyer Personas e come si sviluppa la loro Buyer’s Journey, cioè il loro processo di acquisto. 

Delineare questi due elementi cardine ti dà la possibilità di fare chiarezza sul pubblico di riferimento, capire la tipologia di comunicazione da utilizzare, e creare una UX tailor made. 

L’analisi dei competitor 

Per imparare come muoversi sul web è importante dare un’occhiata a come fanno gli altri del tuo stesso settore. Non stiamo parlando di copiare, ma semplicemente di osservare. Capire come i competitor lavorano nel mondo della vendita online può darti spunti interessanti per creare il sito eCommerce in questione.  

Quindi focus sui competitor per analizzare: 

  • Business plan
  • Politica del prezzo
  • UX del sito eCommerce
  • Magazzino
  • Costi di consegna e costi accessori
  • Recensioni e feedback dei consumatori
  • Brand awareness del marchio

Business plan 

Ogni brand deve avere un proprio business plan, cioè un piano strategico e completo utile all’azienda per verificare la fattibilità di un determinato prodotto o servizio, il target di riferimento e prendere decisioni in termini di spese e profitti. 

Il business plan per un sito eCommerce deve essere lo specchio del tuo brand, per questo è necessario che sia realizzato con cura prestando attenzione ad ogni elemento. 

È bene suddividere il business plan in macroaree:

  • La Value Proposition del progetto
  • Analisi del contesto (mercato e concorrenza)
  • Il potenziale esistente
  • Il piano marketing
  • Le risorse necessarie (bilancio preventivo)
  • Il team

Don’t panic!

Vedere tutte le operazioni che ci sono da fare prima ancora di iniziare a dare forma all’eCommerce, può farti perdere d’animo. È bene entrare nell’ottica che un sito web eCommerce, fatto bene,  non permetterà solo di incrementare le tue vendite, ma ti darà modo di stimolare più traffico, convertire gli utenti in Clienti e dare molta più visibilità al marchio. 

Il nuovo approccio WE RAD 

Crediamo fermamente che ci sia bisogno di andare verso un nuovo modo di fare eCommerce. Un sistema capillare e preciso che permetta di mettere in ordine tutti gli interventi da effettuare, in maniera chiara e semplice. 

In questa ottica da WE RAD ci siamo chiesti come poter rendere più snelli tutti questi passaggi, fornendo tools in grado di facilitare la definizione di una strategia e ottimizzare i workflow interni. Abbiamo quindi pensato ad uno strumento che, insieme al RAD Strategy Model, permetta di sviluppare piattaforme di vendita online più intuitive. Stiamo parlando del RAD Commerce un CMS per la gestione eCommerce sia per B2B che per B2C. 

Per essere più ferrati sulla questione abbiamo chiesto a Matteo Chiti, Co-founder di WE RAD, di darci qualche delucidazione in più riguardo questo strumento. 

“Il RAD Commerce è la soluzione eCommerce fatta con la testa, anche se in realtà, la testa non ce l’ha. Infatti il RAD Commerce è uno strumento per la progettazione e gestione eCommerce headless, open source e omnichannel. Lo abbiamo pensato per essere intuitivo e semplice, in grado di garantire alte performance con semplicità di utilizzo. 

Il RAD Commerce ha un CMS integrato che dà la possibilità di customizzare lo shop online integralmente, proprio per questo rappresenta uno dei punti cardine del nostro approccio cioè quello della collaborazione con il Cliente.” 

In conclusione avrai capito che realizzare un eCommerce non è un gioco da ragazzi, ci sono diversi elementi da tenere in considerazione ed è importante seguire un percorso precedentemente delineato. Il nostro approccio ti permetterà di avere tutto sotto controllo e di avere sempre gli strumenti necessari per passare al livello successivo del progetto, quindi non ti resta che contattarci