L’ultima versione di Instagram: nuove tab per Reel e Shop

Pochi giorni fa, Instagram ha rinnovato la sua Home, facilitando l’accesso a Reel e Shop.

Connettersi con le persone a cui tieni di più nel tuo profilo ed esprimere se stessi.

Era questa la descrizione della piattaforma di Mark Zuckerberg solo pochi anni fa. Oggi, osservando l’ultima versione di Instagram, una domanda che vogliamo porci è: Funziona ancora così?

Quali sono i motivi del cambiamento?

 

Annunciando la notizia, Adam Mosseri – CEO della piattaforma, ha riportato che i motivi del cambiamento dell’interfaccia sono nati insieme ai trend che durante la situazione di emergenza mondiale sono esplosi online: video brevi e divertenti e un’incredibile quantità di acquisti online.

Dunque, sono questi i motivi principali del cambiamento, insieme alla necessità che una App ha di rinnovarsi perché, come ha spiegato lo stesso Mosseri:

Il più grande rischio per Instagram non è cambiare troppo rapidamente, ma non cambiare affatto e diventare irrilevante.

Come si presenta la nuova interfaccia?

 

Puntare gran parte dell’attenzione su Reel e Shop ha significato “inserire” le due icone nella barra inferiore, accanto a Home, Ricerca e Profilo personale. Di conseguenza, i collegamenti alle sezioni Notifiche e alla creazione dei contenuti sono slittati in alto a Destra, accanto al Direct

 

Ultima versione instagram_WE RAD Blog

“Personalize the experience”

 

Personalizzare l’esperienza è una frase che lo stesso Mosseri utilizza in una delle sue IGTV. Non a caso, la sezione Shop mostra i consigli di acquisto personalizzati in base ai gusti e alle ricerche dell’utente e facilita l’azione stessa grazie alla possibilità di acquistare direttamente sulla App.

Che reazione hanno avuto gli utenti?

 

Riallacciandoci alla domanda iniziale del Funziona ancora così?, chiudiamo con una nuova domanda:

È possibile che Instagram desideri lanciare un messaggio ad aziende e content creator che utilizzano la piattaforma con fini commerciali, spingendoli a implementare le proprie strategie di acquisto e di customer experience? 

Se fino a oggi Instagram è stato incluso all’interno delle strategie di comunicazione come uno dei touchpoint digitali dedicato alla pubblicazione di contenuti principalmente visivi, oggi propone un utilizzo multifunzionale

Al suo interno infatti i contenuti non si diversificano più solo tra Feed e Storie, ma propongono una struttura di contenuti che sempre di più porta a concludere l’azione all’interno della piattaforma stessa, come per esempio l’acquisto.

Beauty e social: una coppia vincente

I social media hanno rivoluzionato il modo in cui i brand beauty e di cosmetica si interfacciano con i propri clienti.

Già da qualche tempo, non abbiamo potuto fare a meno di notare che si è aperta la strada per un nuovo modello di business in cui social network come Facebook e Instagram sono diventati veri e propri canali di vendita diretta per il settore beauty

I beauty brand di cosmetica indirizzano il loro business non più semplicemente sul prodotto: il loro obiettivo è saper mettere i clienti al centro di esso fornendo loro un’esperienza unica e irripetibile, che provochi curiosità ed emozione. Ecco perché i social media sono lo strumento perfetto per raggiungere questo tipo di obiettivo.

Ad oggi, sono moltissimi gli amanti del mondo del beauty e, grazie ai social, possono tenersi in continuo aggiornamento con nuovi trend e nuovi prodotti in uscita. Non a caso, proprio durante il primo lockdown è stato riscontrato un netto incremento di questo settore nel contesto delle vendite online: se da una parte la necessità di acquistare capi di abbigliamento è venuta meno, dall’altra la necessità di prendersi cura della propria persona è diventato un focus sempre più rilevante.

Cosa vogliono i clienti?

Una delle regole d’oro dei social network è saper ascoltare i propri utenti. Raccogliendo comportamenti e richieste è possibile creare prodotti che soddisfino i loro bisogni. Di fatto, si instaura un dialogo tra brand e utente, in cui il secondo chiede ciò che vuole e il primo lo realizza.  

Come si arriva oggi ai clienti sui social?

Il cliente medio cerca una guida sui social ed ha bisogno del suo aiuto come in un negozio fisico ha bisogno di un commesso. Oggi, l’influencer è la persona più adatta a ricoprire questo ruolo perché, micro o macro che sia, instaura un legame di fiducia con i propri follower e di conseguenza, li spinge all’acquisto.

Quali sono le strategie social per avere successo nel settore beauty?

I beauty brand della cosmetica fanno sempre a gara per rendere appetibili i loro prodotti e attrarre nuovi clienti. La creatività ripaga sempre, così come osare e intraprendere nuove strade. Ecco una lista di spunti da tenere in considerazione se possiedi un brand beauty di cosmetica:

  • Creare Video tutorial
  • Offrire omaggi
  • Organizzare concorsi a premi
  • Puntare sugli user generated content
  • Creare contenuti di video marketing
  • Collaborare con Influencer

 

Tutti i consigli sopracitati sono importanti per attuare una strategia efficace sui social ma, è sempre bene sottolineare, che gli utenti apprezzano maggiormente le aziende con una brand identity riconoscibile e coerente con la propria immagine e i propri prodotti, in cui la sincerità e la disponibilità sono capisaldi da non perdere mai di vista.

 

A proposito di settore beauty, abbiamo appena pubblicato tra i nostri Case History l’ultimo progetto realizzato per TNS Firenze. Scopri di che cosa si tratta.

TNS Firenze: Campagna AI 2020-21